AGIBILITA ENPALS INPS

agibilità
ex ENPALS

info

modalità
e costi

modulo di
adesione

area soci richiesta agibilità

  • Agibilità INPS (ex ENPALS)
  • In base alla normativa vigente ogni artista, per esibirsi in pubblico, deve essere in possesso dell'agibilità inps ex ENPALS (ente nazionale previdenza assistenza lavoratori spettacolo). L'agibilità deve essere richiesta per ciascuna prestazione artistica e per ciascun artista, anche per quelle da effettuare a titolo gratuito, mentre è fatto obbligo ai responsabili dei locali in cui si effettuano le prestazioni di controllare che gli artisti ne siano provvisti.

    I controlli sulla regolarità di tale posizione (stabilita per legge) precedentemente di competenza della SIAE, ed ora effettuati dall'Inps, hanno lo scopo di verifiacre il possesso dell'agibilità da parte degli artisti che si esibiscono in pubblico, nonché a verbalizzare, con conseguenti pesanti sanzioni amministrative, l'eventuale mancanza.

    Un'associazione di qualsiasi natura in possesso di agibilità, potrà operare con gli artisti a prescindere dalla loro residenza richiedendo agibilità per ogni prestazione da effettuare, nonchè provvedendo a versare i contributi relativi alle loro prestazioni.

    La stessa provvederà, inoltre, a presentare ogni mese denuncia mensile delle retribuzioni relative alle prestazioni effettuate nel mese precedente, nonchè denuncia trimestrale riepilogativa.

    La SIAE, anche soltanto dal borderò che riceve dagli organizzatori degli eventi, può rilevare se gli artisti presenti alle esibizioni erano tutti forniti di agibilità Inps Enpals, nonchè se hanno provveduto al versamento dei relativi contributi, sanzionando ogni eventuale irregolarità.

    In forza dell’art. 1 della legge n° 296 – comma 188 del 27/12/06 e successive modificazioni per le esibizioni musicali dal vivo, spettacoli di intrattenimento o celebrazioni di tradizioni popolari e folcloristiche, i giovani fino a 18 anni, gli studenti fino a 25 anni, i titolari di pensione ultra 65enni e coloro che svolgono attività lavorative soggette a versamento di contributi previdenziali obbligatori sono esenti dal certificato di agibilità per la parte di retribuzione annua lorda inferiore a 5.000 Euro.

    L’ E.N.P.A.L.S. (Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo), che ha curato dal 1947 gli aspetti pensionistici dei lavoratori dello spettacolo, è stata prima assorbita, e dopo sostituita dall'I.N.P.S. nelle sue funzioni. Ogni lavoratore dello spettacolo che offra prestazioni artistiche, professionali o amatoriali, deve avere una propria posizione contributiva. L’apertura di tale posizione e la richiesta del certificato di agibilità sono pratiche burocratiche a carico del datore di lavoro, o di associazioni di Musicisti. Nel primo caso l’artista risulta assunto dalla struttura e quindi in regola, seppur con un contratto a tempo determinato. Nel secondo, invece, viene assunto da una cooperativa, o associazione di Musicisti e regolarizzato dalla stessa. L'associazione provvede, infatti, alla richiesta del certificato di agibilità, nonchè alla gestione amministrativa e fiscale delle singole posizioni dei soci, che diventano assunti a tempo per ogni occupazione in campo artistico.
    link informativo 1 INPS
    Sono soggetti ad immatricolazione INPS (ex Enpals): musicisti, cantanti, insegnanti di musica, artisti lirici, cantanti di musica leggera, coristi, vocalisti e suggeritori del coro, maestri del coro, assistenti e aiuti del coro, attori, mimi, doppiatori, attori di operetta, rivista, fotoromanzi, imitatori, contorsionisti, artisti del circo, marionettisti e burattinai, acrobati, stuntmen, ipnotizzatori, illusionisti, prestigiatori, nonche' tutti coloro che lavorano in ambito teatrale, cinematografico e audiovisivo quali registi, aiuto-registi, casting director, sceneggiatori, soggettisti, adattatori, suggeritori, generici, figuranti, direttori della fotografia, light designer, direttori, ispettori, amministratori e segretari di produzione, responsabili e amministratori di edizione della produzione, segretari, cassieri di edizione, organizzatori, direttori e assistenti di scena e doppiaggio, location manager, scenografi, story board artists, bozzettisti, creatori di fumetti, illustrazioni e disegni animati, arredatori, costumisti, modisti, figurinisti, sarti, truccatori, parrucchieri, operatori di sala cinematografica, lavoranti di strutture turistiche, orchestrali, compositori, direttori d’orchestra, maestri collaboratori, maestri di banda, professori d’orchestra, concertisti e solisti, orchestrali anche di musica leggera, bandisti, coreografi ed assistenti coreografi, ballerini, tersicorei, figuranti lirici, cubisti, spogliarellisti, figuranti di sala, indossatori, fotomodelli. Amministratori ed organizzatori di formazioni artistiche e teatrali, segretari di compagnie teatrali, tecnici del montaggio, del suono, di sviluppo, della stampa, delle luci, di scena, di produzione cinematografica, teatrale, di audiovisivi, di fotoromanzi, addetti alle manifestazioni di moda, addetti agli effetti speciali, maestri d’armi, operatori ed aiuto operatori, maestranze cinematografiche, teatrali o di imprese audiovisive.
    link informativo 2 INPS